Twino: la recensione della piattaforma

twino recensione

Twino è una piattaforma di P2P Lending fondata nel 2009 in Latvia ed è considerato uno tra i più grandi marketplace di prestiti tra privati a livello europeo. L’erogato complessivo è superiore ad un miliardo e conta oltre 21.000 investitori attivi.

La piattaforma offre principalmente prestiti al consumo ma è possibile anche acquistare prestiti alle imprese, anticipare fatture o erogare prestiti coperti da garanzie reali come pegni o ipoteche.

Il rendimento lordo atteso è intorno al 12% annuo. I prestiti vengono concessi a cittadini residenti in Lettonia, Polonia, Kazakhistan o Russia.

E’ inoltre presente la funzionalità auto-invest, un mercato secondario e una comoda app per poter gestire la posizione dal proprio smartphone.

Come funziona Twino?

Come tutte le piattaforme di peer to peer lendingTwino mette in contatto investitori e proponenti all’interno di un marketplace. Gli investitori che prestano il proprio denaro, ottengono al termine della durata del prestito il capitale maggiorato di un interesse. Il capitale comprensivo della quota di interessi viene erogato mensilmente sul proprio conto virtuale aperto al momento dell’iscrizione.

Twino: come registrarsi?

Partendo da qui, è possibile registrarsi alla piattaforma seguendo 4 semplici steps in cui ci vengono richieste le nostre generalità. Ci verrà richiesta una copia del nostro documento d’identità e qualche altra informazione di carattere finanziario ai fini della normativa antiriciclaggio.

Twino registrazione

Al termine della registrazione, avremo un account a noi intestato e un conto virtuale che sarà collegato al nostro conto corrente bancario. Sarà quindi necessario effettuare un bonifico dal nostro conto a Twino prima di poter investire. Allo stesso modo, se vogliamo chiudere la posizione dobbiamo disporre un trasferimento di denaro dal conto di Twino al nostro conto corrente bancario.

Come investire nella piattaforma?

E’ possibile investire in due differenti modalità: manuale o automatico.

Investimento manuale

Attraverso l’investimento manuale, puoi decidere di acquistare manualmente ogni singolo prestito. E’ una modalità che offre il pieno controllo sui prestiti che si intendono acquistare ma ovviamente occorre avere molto tempo a disposizione per poter valutare correttamente ogni singola opportunità.

E’ presente inoltre un filtro a monte che ti permette di selezionare solo i prestiti di tuo interesse.

twino investimento manuale

Investimento automatico

La seconda modalità di investimento è quella automatica in cui è possibile impostare una strategia di investimento. I filtri non sono tanti, ma ti danno la possibilità comunque di selezionare l’area geografica, la durata, la somma da allocare su ogni singolo prestito e le garanzie offerte.

Ovviamente più filtri inseriamo e più difficile risulterà impiegare il proprio capitale quindi bisogna fare alcune prove prima di riuscire a creare la strategia corretta. In alto a destra abbiamo anche un’indicazione di quanti fondi sono stati allocati negli ultimi 30 giorni.

twino investimento automatico

Twino: che garanzie offre?

Alcuni prestiti hanno una garanzia di buyback il che significa che in caso di ritardo da parte del debitore di 60 giorni nel pagamento delle rate, Twino acquisterà il prestito corrispondendo il capitale investito e gli interessi maturati fino a quel giorno.

Inoltre, in alcuni prestiti è presente una ulteriore garanzia: la c.d. Payment guarantee. Con questa garanzia Twino si sostituisce al debitore nel pagamento delle rate. In questo modo non sarà importante se il debitore è solvente o insolvente: il prestito sarà in ogni caso rimborsato.

Infine ci sono alcuni prestiti che presentano una garanzia reale come ad esempio un pegno o un’ipoteca.

Il mercato secondario

La piattaforma offre un sistema che ti permette di liquidare prima della naturale scadenza i tuoi prestiti in un mercato secondario. La procedura è piuttosto semplice ma macchinosa nel senso che non è possibile liquidare tutto l’intero portafoglio ma bisogna selezionare ogni singolo prestito prima di poterlo mettere sul mercato. E’ possibile inoltre decidere il prezzo di vendita che può essere superiore o inferiore al valore contabile.

twino mercato secondario

Twino e la tassazione

Poiché Twino è una piattaforma estera, non viene applicata alcuna ritenuta alla fonte ma saremo noi a dover dichiarare al fisco ogni anno i proventi realizzati. In sostanza quindi i rendimenti maturati nell’anno di riferimento, andranno a concorrere alla formazione della base imponibile ai fini IRPEF (calcolato in base a scaglioni ed aliquote crescenti).

Twino mette a disposizione un documento che riporta gli interessi percepiti per ogni anno solare di riferimento da presentare al proprio CAF o commercialista di fiducia.

Anche se l’aliquota irpef è elevata, l’investimento in piattaforme estere continua ad essere un buono strumento rapportato a ciò che oggi offre il mercato finanziario.

La mia performance su Twino

Ho iniziato ad utilizzare Twino ad agosto 2018 quindi ormai sono due anni di storia che ho deciso di condividere con te. In realtà a Febbraio 2019 ho fatto un test di uscita completa e poi sono rientrato 5 mesi dopo quindi nella performance che ti riporto qui sotto vedrai un buco.

A partire da dicembre ho inoltre iniziato a monitorare la qualità del portafoglio e come potrai notare il mese di aprile, in piena emergenza da Coronavirus, il portafoglio era per oltre il 68% in ritardo. La situazione sta piano piano tornando alla normalità.

Conclusioni

Twino è una tra le piattaforme storiche di P2P Lending in Europa. Gli interessi attesi sono intorno al 12% lordo annuo e la piattaforma nel mio caso ha sempre garantito in caso di insolvenza del debitore. Il tasso di default che ho osservato è intorno allo 0.2% il che la rende una delle piattaforme più sicure al momento.

Se vuoi provare la piattaforma, utilizza questo link promozionale che ti permetterà di ricevere un accredito di 15€ sui tuoi primi 100 € investiti. E’ un rendimento del 15%!


Iscriviti al canale Telegram di ItalianCrowdfunding per non perderti nessun aggiornamento sul mondo del crowdfunding.


Informazioni su Daniele Forza 88 Articoli
Sono Daniele, fondatore di questo blog. Dal 2015 investo attivamente nelle piattaforme di P2P Lending e sono qui per raccontarvi la mia esperienza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.